PROVVEDIMENTI TEMPORANEI ALLA CIRCOLAZIONE NELLE LOC. BORGO TUFICO E TROCCHETTI

PROVVEDIMENTI TEMPORANEI ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE NELLE LOC. BORGO TUFICO E TROCCHETTI, PER REALIZZAZIONE SVINCOLO DI COLLEGAMENTO SS 76 CON SP 256

 

I L  D I R I G E N T E


- Vista la nota pervenuta al Comune di Fabriano in data 06/05/2020, da parte del Direttore generale della DIRPA 2 Scarl, Ing. Montanari Federico, con la quale si informa che per il completamento dei lavori relativi al raddoppio della SS 76 verrà temporaneamente interdetto il transito veicolare da e per lo svincolo di Borgo Tufico, nonché limitato il traffico sulla strada comunale storica ai soli residenti della località Trocchetti, dalle ore 06:00 di lunedì 11 maggio 2020 alle ore 06:00 di lunedì 08 giugno 2020;
- Vista l'ordinanza ANAS n. 133/2020, che autorizza tale chiusura nei tempi e modi sopra descritti;
- Richiamata l'ordinanza comunale permanente n. 88/2019 che regolamente l’itinerario viario in questione, nonché l'Ordinanza comunale temporanea n. 18/2020;
- Considerato che a seguito di tale chiusura, tutto il traffico veicolare da e per il Comune di Cerreto D'esi, Albacina e Trocchetti, nonché il traffico proveniente dal Maceratese, dovrà essere dirottato sulla vecchia strada comunale per Borgo Tufico - Rocchetta, ivi compresi i mezzi superiori i 35Q;
- Ritenuto che per consentire tale provvisorio dirottamento debba essere fatta una temporanea deroga al divieto di transito ai mezzi superiori ai 35q che insiste nella direttrice di marcia Fabriano – Ancona, nel tratto di strada comunale compreso tra la rotatoria in località Piaggia d'Olmo e l'abitato di Borgo Tufico;
- Considerato il limitato lasso temporale dei lavori e tenuto conto cohe non vi sono possibili soluzioni alternative per far fronte alla problematica;
- Visto il D.L.vo 285/1992 (Codice della strada) e il relativo Regolamento di Esecuzione;
- Visto l’articolo 107 del D.L. 18/08/2000 n. 267 e successive modifiche;

 

- Visto il Decreto Sindacale n. 270 del 28/11/2017 con il quale vengono attribuite al sottoscritto le funzioni dirigenziali;
- Visto il Decreto di Organizzazione n. 244/2017 con il quale tra l’altro il sottoscritto prevede la responsabilità procedimentale per questa tipologia di atti in capo al Vice Commissario Annalisa Grassi;


O R D I N A


Dalle ore 06:00 di lunedì 11 maggio alle ore 06:00 di lunedì 08 giugno 2020:
1.Nel tratto di strada comunale compreso tra la rotatoria di Piaggia D'olmo e la località Borgo Tufico, nel senso di marcia Fabriano – Ancona, è consentito il transito ai mezzi superiori ai 35q.li;
2.Nella strada comunale storica che riconduce alla loc. Trocchetti, il transito è consentito ai soli residenti, con ingresso ed uscita dalla SP 256, al fine di permettere l'esecuzione dei lavori in premessa citati.


La presente annulla temporaneamente le Ordinanze in premessa citate e tutte le altre o parti di esse in contrasto con quanto stabilito dalla presente.
Sarà resa nota al pubblico ai sensi dell’art. 5 del C.d.S.; sarà altresì resa nota al pubblico mediante pubblicazione all’Albo Pretorio Comunale.
La Ditta DIRPA 2 Scarl è responsabile della posa in opera, della manutenzione e rimozione di tutta la necessaria segnaletica stradale a norma del vigente Codice della Strada e nel rispetto del D.M. 10.07.2002 che stabilisce le norme per la delimitazione e la segnalazione dei cantieri, ivi compreso il corretto utilizzo dell’impianto semaforico ed il suo mantenimento in efficienza.
La Polizia Municipale e le altre Forze dell’Ordine sono incaricate del rispetto della presente Ordinanza.
Il Responsabile del Procedimento del presente atto è il V. Comm. Annalisa Grassi, Responsabile del Servizio Viabilità e Sicurezza.

A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge n. 241/1990, si avverte che, avverso la presente Ordinanza, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per illegittimità ai sensi dell'art. 21 della Legge 1034/1971 entro 60 giorni dalla pubblicazione al Tribunale Amministrativo Regionale di Ancona.
In alternativa, può essere proposto ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 giorni dalla stessa data, ai sensi dell'art. 9 del DPR 1199/1971.
In relazione all’art. 37, comma 3 del D. L.vo n. 285/1992 (Codice della Strada), sempre nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica ed in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art. 74 del Regolamento al codice della Strada emanato con D.P.R. n. 495/1992.
I trasgressori saranno puniti secondo le vigenti disposizioni di Legge.

Il Dirigente
Dott. Cataldo Strippoli

>>>> ORDINANZA N.54 del 11.05.2020

 

 

unesco fabriano 128px
Medaglia Bronzo al Valor Militare Città di Fabriano
Medaglia di Bronzo al Valore Militare
(D.P.R. 10 maggio 1976)
Back to top