Teatro "Gentile da Fabriano"

IL TEATRO

teatrofoto

 
Il primo teatro stabile venne costruito ed inaugurato il giorno di S. Giovanni del 1692 all'interno del palazzo Comunale. La supervisione fu affidata al celebre architetto e scenografo veneziano Pietro Mauro. Nel 1717 il teatro passò in proprietà al Comune che ne promosse il restauro (1750). Nel periodo napoleonico era in funzione il teatro dell'Aurora dichiarato inagibile nel 1844: nel 1847 Pietro Ghinelli inaugurò il nuovo Teatro Camurio. Nel 1863 il teatro fu distrutto da un incendio. Il nuovo teatro cittadino fu inaugurato nel maggio 1884 con la rappresentazione dell'Aida. Per i decori furono impegnati gli stessi artigiani locali attivi nel Teatro Camurio: il plafone e il comodino furono disegnati dal celebre prospettico bolognese Luigi Serra mentre il concittadino Luigi Samoggia dipinse gli ornati in chiaroscuro della sala.


Il nuovo teatro, intitolato a Gentile da Fabriano, presenta una pianta a ferro di cavallo con quattro ordini di palchetti a fascia, otto palchi di proscenio ricavati tra coppie di paraste corinzie con candelabri finemente intagliati e plafone piatto indipendente. Nel 1997 è stata riconosciuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri la Compagnia del Gentile, che ha dato la possibilità a tanti giovani appassionati fabrianesi di potersi cimentare nell'arte e nell'organizzazione teatrale. Considerato uno dei teatri più belli ed eleganti delle Marche, è noto e apprezzato per la sua straordinaria struttura interna e l'acustica eccellente.

 

Attraverso il collegamento sopra riportato è possibile realizzare una visita virtuale  del Teatro Gentile
 
 
 
GLI SPETTACOLI IN PROGRAMMA IN TEATRO SONO CONSULTABILI NEL CALENDARIO APPUNTAMENTI
 
 
["ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI" andrà in scena domenica 26 marzo alle ore 17.00
"SERIAL KILLER PER SIGNORA" andrà in scena sabato 22 aprile alle ore 21.00]

Il ridotto del teatro

Il "Ridotto" del Teatro Gentile è un insieme di ambienti voluti dall' Associazione del Teatro costituitasi all'indomani della ricostruzione del Teatro Gentile (ex Teatro Camurio).
Il locale più ampio, la bella ed elegante Sala, fu utilizzata (come oggi) per recite, conferenze, riunioni o convegni di grande spessore culturale.
Il maggior evento ivi tenutosi è sicuramente quello del Settembre 1883, allorchè la decisione di tenere a Fabriano le varie sedute del 3° Congresso Geologico Nazionale riunì nella nostra città i più grossi nomi della politica, della cultura e della Società, tra i quali: l'allora Ministro dell'Agricoltura - Industria e Commercio, Domenico Berti, Quintino Sella, gli Onn. Mariotti, Mestica, il Sen. Scarabelli e tanti altri.
Un'epigrafe marmorea, dettata da Mons. Aurelio Zonghi, è posta a memoria del prestigioso accadimento, nella parte alta della parete destra della sala.
I locali del "Ridotto" furono adibiti per un secolo circa a sede del Circolo Gentile, costituitosi nel 1881 con intenti ricreativi e culturali.
 
 

Biglietteria

Biglietteria - presso Teatro Gentile (Via Gentile da Fabriano n.1)
Tel.0732 3644
 
Biglietteria  Teatro Gentile: tel. 0732 3644  

Ufficio Cultura del Comune di Fabriano 
Piazzale 26 settembre 1997
Tel. 0732 709 223 Fax 0732 709483
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 
martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.00
 
unesco fabriano 128px
Medaglia Bronzo al Valor Militare Città di Fabriano
Medaglia di Bronzo al Valore Militare
(D.P.R. 10 maggio 1976)
Back to top